Dal Consiglio Generale - Segreteria Generale - Opera don Guanella

Confratelli Defunti

Nel ricordo dei nostri confratelli defunti

 

"...E i buoni Servi della Carità, che per molti anni e
per tante volte al giorno hanno soccorso con fede i poveri,
questi buoni Servi della Carità, che ancor viventi
non dicevano mai basta nelle opere di carità e di sacrificio,
questi buoni Servi saliranno con Gesù Cristo in
alto e possederanno quel regno, che il Signore nella
sua infinita bontà ha loro preparato fin dal principio
della creazione. Quale guadagno! Quanto trionfo!..."

                                                                                                (R. SdC 1910)

 

 

*Per Opuscolo Confratelli Defunti scaricare l'allegato

Statistiche di Congregazione Pubblicate

La statistica è una scienza molto importante, che consente di migliorare la vita nei suoi molteplici aspetti. Essa ha come fine lo studio quantitativo e qualitativo di un particolare fenomeno in condizioni di incertezza ovvero di non completa conoscenza di esso o parte di esso. Studia come raccogliere i dati a partire dall’avvenimento di un certo fenomeno e procede esplorandoli, analizzandoli, interpretandoli scientificamente con l’intento di fornire risposte alle domande che ci si pone in un modo rigoroso, scientifico, dai criteri stabili e ben fondati. La statistica può essere pensata come la scienza dell’inesattezza: non si presuppone di rispondere si o no alle domande, ma stabilisce la probabilità per la quale possiamo dichiarare un determinato evento vero o falso.
Dal dato statistico possiamo fare innumerevoli letture che serviranno per diversi interventi, risposte e soluzioni da tener presenti al momento di una programmazione o progettazione.

 

Per Visionare tutte le Statistiche di Congregazione

Vademecum del Segretario

VADEMECUM DEL SEGRETARIO GENERALE, PROVINCIALE E DI DELEGAZIONE

Premessa
Scopo di questo Vademecum è tratteggiare la figura del Segretario generale, provinciale e di delegazione nella nostra Congregazione e indicare i compiti e le qualità di questa figura molto importate.
Ci sono ovviamente alcune differenze tra i tre tipi di segretariato, ma la maggior parte degli aspetti, delle attività e ancor più delle qualità richieste sono comuni.
Il Codice di Diritto canonico non tratta espressamente di questa importante figura nelle Congregazione religiose, ma rimanda al diritto proprio di ogni Istituzione.  Alcune indicazioni, però, circa il ruolo, si possono attingere, per analogia, da quanto il Codice dice del Cancelliere e del Segretario di Curia.   

Si partirà da quello che i nostri documenti (Costituzioni e Regolamenti) dicono in proposito; si ascolterà poi la voce del Fondatore soprattutto sulle qualità che egli richiede al Segretario, ben indicate nei regolamenti del 1910; si approfondiranno le aree di responsabilità e infine si indicheranno le principali qualità richieste.

*Per il testo completo scaricare l'allegato