Servi della Carità Opera Don Guanella in omnibus charitas

Lingue

itenfrptroes

Breadcrumbs

3 nuovi sacerdoti guanelliani in Nigeria

 

3 NUOVI SACERDOTI GUANELLIANI: PERCHE’ NON MANCHINO MAI GLI OPERAI DI CARITA’!

Ancora oggi come sempre, la grazia di Dio ci ha raggiunta! Il seminario teologico dei Servi della Carità a Ibadan, Nigeria sta vivendo un momento di grazia particolare con l’ordinazione sacerdotale di tre dei nostri diaconi: Rev. Philimon Likita, Rev. Valentine Patrick e Rev. Patrick Ierpken, tutti Nigeriani. A dire il vero, accogliere un nuovo sacerdote significa senz’altro riconoscere con gratitudine che Gesù continua a chiamare nuovi discepoli nella sua Chiesa e per la sua Chiesa; nella Congregazione di San Luigi Guanella e per i poveri. La celebrazione Eucaristica si è tenuta nella parrocchia di “Church of Ascension”, New Bodija, nell’Arcidiocesi di Ibadan, presieduta dal Nunzio Apostolico in Nigeria, His Excellency, Most Rev, Antonio Guido Filipazzi. L’evento di quest’ordinazione ha coinvolto tutta l’Arcidiocesi di Ibadan. Nella Messa cerano due Arcivescovi: L’Arcivescovo di Ibadan: Most Rev. Dr. Gabriel Agbedurin e l’Arcivescovo emerito: Most Rev. Dr. Felix Alaba Job. La Messa è stata concelebrate da una centinaia di sacerdoti, tra guanelliani, tra alcuni di altre Congregazioni e altri delle Arcidiocesi di Ibadan, Lagos e le Diocesi di Abeokuta, Bauchi, Gboko, Nnewi ecc. C’erano anche presenti tante suore e seminaristi. Al contempo, non sono mancati I genitori e parenti dei ordinanti, i nostri cooperatori, gli amici del nostro seminario, I giovani guanelliani e I nostri buoni figli.

Abbiamo così avuto l’opportunità di meditare in modo più approfondito sulla figura del sacerdote guanelliano. Il Nunzio Apostolico in Nigeria nella sua omelia ha fatto risuonare la parola: CARITA’, soprattuto come viene espresso, colta e vissuta nell’ambito della tradizione e spiritualità guanelliana. Ha davvero parlato come un grande conoscitore del Fondatore, e senza dubbio, lo è! Durante la sua omelia ha fortemente sottolineato che ogni sacerdote, ma soprattutto sacerdote guanelliano è come un “deacon perpetuo” perché il servizio e la carità appartengono al suo DNA.

Abbiamo sperimentato e vissuto un’espereinza forte di esplosione della gioia, grazia all’ordinazione. Auguri a tutta la famiglia guanelliana qui in Africa! E ai nuovi sacerdoti buon cammino nell’immenso cantiere di carità! A ognuno di voi dico: “Tu es sacerdos in aeternum.”

P. Vitus Unegbu, SC - Rector House of Providence Yemetu, Ibadan.

 

     

 

 

 

ALBUM FOTOGRAFICO

 

Modulo Banner Donazioni

Aiuta l'Opera Don Guanella a fare del bene

IL TUO CONTRIBUTO ECONOMICO È PREZIOSO!
"Conviene sempre fare un po' di carità: un povero soccorre l'altro e Dio benedice" - San Luigi Guanella

Social Footer

Cookies policy