Tornati alla casa del Padre - Opera don Guanella

Don Carlo Maglia

" ...Con gratitudine conserva memoria di coloro che il Padre ha già chiamato nella sua Casa: alla divina misericordia affida la loro vita ed eleva suffragi..." (Cost. n.23)


Con tristezza vi comunichiamo che nella mattinata del 28 febbraio, intorno alle ore 6.00, a Castel San Pietro (TICINO), il nostro caro Confratello Don Carlo Maglia, di anni 92, ci ha lasciato per incontrare il Padre.

Il funerale è stato celebrato sabato 2 marzo al mattino, presso la Chiesa parrocchiale di Riva San Vitale, dove poi don Carlo, per sua volontà, ha avuto sepoltura.

Don Luigi Alfano

" ...Con gratitudine conserva memoria di coloro che il Padre ha già chiamato nella sua Casa: alla divina misericordia affida la loro vita ed eleva suffragi..." (Cost. n.23)

Il giorno 28 Dicembre a Como, presso la Casa della Divina Provvidenza, è tornato alla Casa del Padre il Nostro Confratello, Don Luigi Alfano. Nato a Milano aveva 78 anni.

 

Don Attilio Molteni

 

" ...Con gratitudine conserva memoria di coloro che il Padre ha già chiamato nella sua Casa: alla divina misericordia affida la loro vita ed eleva suffragi..." (Cost. n.23)

 

Carissimi, venerdì 16 Ottobre alle ore 8.30, a Genova nella Casa dell’Angelo, è tornato alla Casa del Padre il Caro Confratello DON ATTILIO MOLTENI di anni 73.

Il rito funebre si è tenuto questa mattina LUNEDÌ 19 OTTOBRE 2020 alle ore 9.30 a GENOVA, presso la Casa dell’Angelo e alle ore 15.00 a COMO, nel Santuario del Sacro Cuore

La cara salma verrà tumulata nel Cimitero di Lurate Caccivio

 

Un pensiero del Superiore Generale Don Umberto Brugnoni:

"Caro don Attilio,
A nome anche del Consiglio generale ti rivolgo il saluto della tua Congregazione in questo giorno che per te segna l’inizio dello stare alla presenza di Dio e partecipare del Banchetto eterno preparato dal Padre per i suoi figli fedeli.
Grazie per quanto di bello e di grande hai saputo comunicarci con la tua vita di uomo e di religioso. Sono stati messaggi che il Buon Dio ci ha voluto far giungere attraverso di te. La tua serenità, il tuo desiderio di ordinare per importanza e valore le situazioni da affrontare, lasciando cadere le secondarie, il tuo sorriso che sapeva apparire sul tuo volto anche dopo momenti di tensione, la tua disponibilità a stare dove l’obbedienza di poneva impegnando particolare sforzo a orientare il tuo carattere e offrendo la ricchezza delle tue capacità per i confratelli, i nostri destinatari e le strutture dove sei stato, possono diventare anche per noi inviti ad una maggiore presa di coscienza del valore della nostra disponibilità al servizio.
Insieme ai giovani della Casa dell’Angelo di Genova esprimo anch’io la gratitudine per quanto hai saputo testimoniare in questi ultimi tempi vivendo il dolore e la prova della malattia. Grazie don Attilio! Sei stato un bravo Servo della Carità che ora aspetta dal Padre celeste la ricompensa della vita eterna accanto a Lui.
Insieme ai tuoi parenti che già vivono l’eternità vorrei che oggi in Paradiso ti accogliesse anche Achillus, il nostro giovane chierico, che proprio nella sua esperienza di servizio ai fratelli nella casa dell’Angelo ha vissuto l’incontro con il Dio della vita.
Riposa in pace, don Attilio, e dal cielo aiuta anche noi a fare tutto il bene che è nelle nostre possibilità di fare e a parlare al mondo di Gesù Cristo più con la vita che con le parole.
Intercedi per noi!"

 

Don Mario Gogliati

"...Con gratitudine conserva memoria di coloro che il Padre ha già chiamato nella sua Casa: alla divina misericordia affida la loro vita ed eleva suffragi..." (Cost. n.23)

Il giorno 20 Novembre, presso l’Ospedale Valduce di Como, è tornato alla Casa del Padre il Caro Confratello DON MARIO COGLIATI di anni 74.

Il rito funebre si terrà MARTDEÌ 24 NOVEMBRE 2020 alle ore 9.0 a COMO - Santuario del Sacro Cuore alle ore 11.00 a OLGIATE MOLGORA (Lc) - Parrocchia di S. Zeno La cara salma verrà tumulata nel Cimitero di Olgiate Molgora

 

Messaggio dal Superiore Generale e dal consiglio:

"Caro don Mario,
vorrei esprimerti l’ultimo saluto da parte del Consiglio generale partendo dalle parole che trovo scritte sulla immagine ricordo, da te preparata, in occasione del tuo 40° anniversario di sacerdozio nella chiesa di San Zeno in Olgiate Molgora: “Signore, voglio dare la vita per Te e per gli altri, nella gratitudine, nell’amore e nel servizio”, era l’anno 2011.
Presentandoti oggi davanti al Dio della vita, nell’incontro eterno con Lui, penso tu possa ripetere le stesse parole: “Signore ho dato la vita per Te e per gli altri nella gratitudine, nell’amore e nel servizio” e in quel momento attenderti dal Padre della misericordia quanto il nostro santo Fondatore, don Luigi Guanella, augurava ad ogni Servo della Carità: “E voi, buoni Servi della carità, che per anni e ogni giorno avrete soccorso con fede i poveri, possederete il Regno che il Signore nella sua bontà vi ha preparato fin dalla creazione del mondo” (Regolamento 1910).
Riposa in questa terra che Dio ha preparato anche per te, purificato dalla sofferenza di questa ultima stagione della tua vita. Vivi nella pace con i tuoi cari genitori e i confratelli che ti hanno preceduto.
Ai tuoi parenti, che ho avuto modo di conoscere nel funerale di tua madre Pasqualina proprio a Olgiate Molgora, le condoglianze sentite avvalorate dalla preghiera di suffragio per te e di sollievo spirituale per ciascuno di loro. Coraggio! Ci resta un compito da continuare a svolgere: dare la vita per il Signore e per gli altri, nella gratitudine, nell’amore e nel servizio, e in questo avremo l’aiuto e la intercessione di don Mario dal cielo.

Roma, 24 novembre 2020

Padre Umberto e Consiglio generale"

 

 

 

Don Francesco Belotti

" ...Con gratitudine conserva memoria di coloro che il Padre ha già chiamato nella sua Casa: alla divina misericordia affida la loro vita ed eleva suffragi..." (Cost. n.23)

Oggi 5 Ottobre 2016 a Coyhaique in Cile, è tornato alla Casa del Padre il Nostro Confratello Don Francesco Belotti. Nato a Grumello del Monte il 6 febbraio del 1923, è stato per oltre 50 anni missionario in Cile facente parte della Provincia Cruz del Sur.

Don Paolo Oggioni

" ...Con gratitudine conserva memoria di coloro che il Padre ha già chiamato nella sua Casa: alla divina misericordia affida la loro vita ed eleva suffragi..." (Cost. n.23)

Il 19 Maggio u.s., alle ore 8,50 presso la Casa Divina Provvidenza di Como, all'età di 72 anni, è tornato alla Casa del Padre il nostro Confratello Don Paolo Oggioni

Don Giuseppe Giannini

" ...Con gratitudine conserva memoria di coloro che il Padre ha già chiamato nella sua Casa: alla divina misericordia affida la loro vita ed eleva suffragi..." (Cost. n.23)

Il 9 settembre, all’età di 83 anni, è passato alla Casa del Padre. Dopo …. Anni vissuti come missionario in Paraguay è dovuto rientrare in Patria per problemi di salute e ha vissuto appunto questi suoi ultimi anni nella Casa di Como aiutato dalla dialisi tre volte alla settimana. Ci è stato di grande testimonianza spirituale la sua serenità nel sopportare i suoi problemi di salute e la sua dedizione al ministero della riconciliazione in Santuario.


Mensaje del Padre Provincial:


… “Los que lo conocimos y disfrutamos de su paternidad y fraternidad, afirmamos que fue un hombre bueno, y es lo esencial….
A lo largo de su vida, se mostró un incansable trabajador, ecónomo muy ahorrativo, ayudando a la Providencia, sin miedo al sacrificio especialmente en los grandes calores del verano, hasta en el trabajo de la tierra y cuidado de los animales…. Resalto el aspecto humano que es la base para ser un buen pastor y samaritano compasivo … firme en sus ideas con sentido práctico, sabía aconsejar y estar al lado de la gente necesitada. En la comunidad religiosa tenía un trato sencillo y pacífico.
….En su ministerio sacerdotal, no obstante sus limitaciones en la lengua castellana se hacía entender por su apertura y amabilidad para con todos….
Vivía una espiritualidad sencilla y profunda, pobreza franciscana, pureza de corazón, amor a la Congregación y a los pobres, y férrea voluntad para el trabajo, ganándose el pan y confiando en la Providencia Divina.
En sus últimos años en Como..,. upo aceptar los límites de la enfermedad que lo obligaron a cambiar el ritmo de vida.
Creo que todos los que lo hemos conocido coincidimos que ya tenemos otro santo en el Cielo que intercede por nosotros.
Gracias padre José por tu ejemplo de vida, por tu coherencia en el seguimiento de Jesús y en la entrega al Pueblo de Dios, como buen Siervo de la Caridad.
P. Carlos Blanchoud

Nelle braccia del Padre continui ad assistere la sua amata Congregazione.

Don Romano Di Ruscio

" ...Con gratitudine conserva memoria di coloro che il Padre ha già chiamato nella sua Casa: alla divina misericordia affida la loro vita ed eleva suffragi..." (Cost. n.23)

 

Il giorno 23 gennaio, alle ore 22.15, nella nostra Casa in Perugia-Montebello, è venuto a mancare don Romano Di Ruscio.

Aveva 92 anni.

Pagina 1 di 4